Super torta di mele

Standard

Questa straordinaria ricetta è le ricompensa per aver completato al 100% il gioco “Piggly” che ho trovato incluso nel mio pc quando l’ho comprato. Mrs Piggly deve recuperare le mele nei vari livelli per portarle a casa dai suoi maialini, ma non sempre è così facile come sembra ^^
La ricetta è squisita e per veganizzarla ci è voluto davvero poco. E’ una torta un pò impegnativa e ci vuole del tempo, ma vi assicuro che ne vale assolutamente la pena!

Ingredienti:

Per l’impasto:

250 gr di margarina (o altro burro vegetale)
700 gr di farina
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di zucchero
acqua molto fredda

Per il ripieno:

115 gr di margarina (o altro burro vegetale)
2 cucchiai di farina
2 cucchiai di amido di mais
60 ml di acqua
100 gr di zucchero
110 gr di zucchero di canna
2 cucchiaini di cannella
la punta di un cucchiaino di noce moscata
1 cucchiaino di chiodi di garofano
estratto di vaniglia
1 pizzico di sale
8 belle mele (perfette le Granny Smith)

Tagliare il burro a dadini e rimetterlo in frigo per almeno 15 minuti.
Miscelare la farina, il sale e lo zucchero. Unire il burro lavorando delicatamente, senza “stressare” troppo l’impasto. A questo punto, unire un cucchiaio di acqua fredda per volta, amalgamandolo alla farina con una forchetta, finchè l’impasto non risulta liscio e omogeneo.
Con la pasta formare due palle, una un pò più piccola dell’altra, e conservarle in frigorifero per 30 minuti.

Intanto preparare lo sciroppo. In un pentolino sciogliere la margarina, unire la farina e l’amido di mais per formare una pasta che si staccherà dalle pareti. Unire l’acqua, lo zucchero bianco e quello di canna, le spezie (i chiodi di garofano possono essere messi dentro una garzina o in una bustina vuota di tè per essere facilmente recuperabili in seguito), l’essenza di vaniglia e portare a bollore. Se lo sciroppo dovesse seccarsi eccessivamente, aggiungere un poco di acqua. Appena le bolle compaiono abbassare la fiamma e lasciar addensare mescolando di tanto in tanto. Quando il composto presenterà una certa resistenza spegnere il fuoco e coprire.

Sbucciare le mele, tagliarle a cubetti e unirvi 3/4 dello sciroppo.

Prendere l’impasto più grande e stenderlo ad uno spessore di circa mezzo centimetro, trasferirlo in uno stampo a cerniera abbastanza alto unto di margarina foderando anche i bordi lasciando fuoriuscire l’impasto di 2 o 3 cm e distribuirvi le mele.
Stendere l’impasto piccolo e ricavarne delle strisce da apporre sulla torta. Possono essere sottili, larghe, seghettate oppure avere delle forme particolari a seconda del proprio gusto. Una volta che le strisce sono state posizionate, rimboccare i lembi in eccesso sulla torta. Col restante sciroppo spennellare la superficie del dolce. Se nel frattempo il composto dovesse essersi addensato troppo è sufficiente scaldarlo appena sul fuoco.

Infornare a 220° per 15 minuti, abbassare la temperatura a 175° e proseguire la cottura per altri 40 minuti circa. In alternativa è possibile cuocere la torta a 200° per 50-60 minuti. Controllare la cottura inserendo la lama di un coltello nel ripieno, se incontra poca (o nessuna) resistenza il dolce è pronto, altrimenti occorrerà prolungare il tempo di cottura.
Una volta cotta, lasciar raffreddare la torta per circa 3-4 ore. Lo so, è difficilissimo resistere ma ne vale la pena!

Questa è una delle ricette più buone che abbia mai provato ^^
Un grazie particolare a Mrs Piggly!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...