Archivio mensile:ottobre 2011

Strudel con formaggio vegan, mele, noci e cioccolato

Standard

Nonostante il titolo chilometrico è un dolce abbastanza rapido ^^

Ingredienti:

Per l’impasto ho usato questa ricetta.

400 gr di silk tofu (o yogurt di soia bianco non dolce, se dolce diminuire o eliminare del tutto lo zucchero secondo il proprio gusto)
100 gr di zucchero a velo
1 cucchiaio e 1/2 di farina di riso (penso vada bene anche la farina normale)
scorza grattugiata di un limone
30 gr di cioccolato fondente
15 noci
una mela
latte vegetale
zucchero a velo

Lavorare il tofu con una forchetta, amalgamarvi lo zucchero, la scorza del limone e infine la farina. Mescolare al composto il cioccolato ridotto a pezzettini e i gherigli di noce tritati grossolanamente. Sbucciare la mela e tagliarla a pezzetti piuttosto piccoli.
Stendere la pasta, abbastanza sottilmente, dandole una forma il più rettangolare possibile (a me non riesce mai) e distribuire il composto lasciando liberi abbastanza centimetri dai bordi per poterlo avvolgere. Distribuirvi sopra i pezzetti di mela, bagnare i bordi con del latte e chiudere la pasta sigillando bene.
Cuocere a 200° x 30 minuti circa, controllare comunque la cottura dopo 20 minuti. Sfornare, far intiepidire e spolverizzare con lo zucchero a velo.

Fagottini salati

Standard

Ingredienti:

Per l’impasto base ho utilizzato questa ricetta.

Gli ingredienti possono variare a seconda del proprio gusto, io ho utilizzato una crema di fagioli fatta frullando i legumi con uno spicchio d’aglio, delle olive verdi a pezzettini e del silk tofu amalgamato con delle spezie.
Latte vegetale per chiudere i bordi

Stendere la pasta piuttosto sottilmente e ricavarne tanti quadrati di circa 9 cm di lato. Porre un cucchiaino di ripieno scelto al centro dei quadrati (io ne ho farciti una metà con la crema di fagioli e olive e l’altra metà con tofu e olive), bagnare i bordi con un dito inumidito di latte vegetale (io ho usato quello di soia) e chiudere formando un triangolo premendo bene.
Cuocere a 200° x 25 minuti circa. La superficie dei fagottini deve colorirsi ma non troppo.

Impasto base per dolci e salati

Standard

Questa ricetta l’avevo trovata tempo fa sul libro “1000 ricette di cucina vegetariana” di Laura Rangoni.
La preparazione è semplicissima e il risultato è una via di mezzo tra una pasta sfoglia e una pasta brisée e si mantiene piuttosto morbida. E’ molto versatile, io la utilizzo per fare strudel, pasticcini, stuzzichini, torte salate, ecc…

Ingredienti:

300 gr di farina
150 gr di margarina
1 dl d’acqua
un pizzico di sale

Tagliare la margarina fredda di frigo a pezzetti e metterla in un pentolino con l’acqua. Portare ad ebollizione a fuoco basso. Versare subito sulla farina mescolata al sale e cominciare ad impastare con un cucchiaio di legno. Appena il composto si intiepidisce lavorare con le mani e formare una palla. L’impasto è pronto.
Si può conservare in frigorifero per 2 o 3 giorni, probabilmente anche di più ma non mi è mai successo.

Esempi di come la utilizzo sono qui e qui.

Crema di melanzane

Standard

Si può utilizzare come condimento per la pasta o fredda spalmata sul pane.

Ingredienti:

3 melanzane piccole
1 spicchio d’aglio
150 ml di salsa di pomodoro
olio

Tagliare a fette le melanzane e lasciarle riposare mezz’ora cosparse di sale. Passarle poi in forno per 10 minuti per farle ammorbidire. Frullare le melanzane con l’aglio e 3 cucchiai d’olio. Mescolare la polpa ottenuta alla salsa di pomodoro e scaldarla per qualche minuto a fuoco basso.

Tortino di patate

Standard

Ingredienti:

5 grosse patate
1 cipolla
2 cucchiai di pangrattato
margarina
olio
noce moscata
sale
pepe
latte vegetale
rosmarino, timo o altre erbe a piacere

Cuocere le patate, in acqua o al vapore, schiacciarle e unirvi la cipolla tritata. Salare, pepare e lasciar intiepidire. Incorporare il pangrattato e aggiungere della noce moscata. Se dovesse risultare troppo secco aggiungere del latte. Ungere d’olio uno stampo o una tortiera e sistemarvi il composto. Tritare le erbe e spargerle sulla superficie, spolverizzare con un pizzico di sale e irrorare con un filo d’olio. Cuocere a 180° x 25 minuti circa. Far intiepidire e servire.

Torta alla menta con crema di mandorla

Standard

Ingredienti:

Per il pan di spagna:

250 gr di farina
150 gr di fecola o amido di mais
120 gr di margarina (o altro burro vegetale) a temperatura ambiente
200 gr di zucchero
280 ml di latte vegetale (io ho usato quello di soia) a temperatura ambiente
1 bustina di lievito
1 bicchierino di sciroppo alla menta

Per la crema:

500 ml di latte di mandorle
100 gr di zucchero
40 gr di amido di mais (o altra farina addensante)
40 gr di farina
1 fialetta di aroma alla mandorla

Per la copertura:

200 gr di cioccolato fondente
150 ml di panna vegetale
panna vegetale da montare (per decorare)

Per il pan di spagna:
tagliare la margarina a cubetti e, con le fruste elettriche, montarla con lo zucchero finchè non sarà ben cremosa. Setacciare la farina con l’amido di mais e amalgamare, un pò alla volta, alla margarina. Unire poco per volta il latte, lavorando sempre con le fruste, lo sciroppo di menta e, per ultimo, il lievito. Cuocere a 160° per 30-35 minuti (controllare la cottura con lo stecchino).
Quando il pan di spagna è pronto, sfornarlo e coprirlo con un telo.

Per la crema:
a fuoco basso scaldare il latte di mandorla con lo zucchero e portarlo quasi a bollore. Fuori dal fuoco versarvi, poca alla volta, la farina setacciata con l’amido mescolando bene per evitare grumi. Unire la fialetta di aroma, rimettere sul fuoco e continuare a mescolare finchè non si addensa. Spegnere il fuoco e far raffreddare dando una mescolata ogni tanto.

Quando il pan di spagna è freddo tagliarlo molto delicatamente a metà e, con l’aiuto di un cucchiaino, scavare leggermente nella pasta tenendo da parte quella rimossa. Farcire con la crema e richiudere.
Sciogliere a bagnomaria il cioccolato spezzettato, versarvi la panna, mescolare bene e ricoprire la superficie del dolce. Distribuire le briciole di pan di spagna messe da parte e mettere la torta in frigo finchè la copertura non si sarà solidificata. Montare la panna e decorare il dolce.

Biscotti bicolore cacao e cocco

Standard

Ingredienti:

260 gr di farina
120 gr di zucchero
150 gr di margarina (o altro burro vegetale)
20 gr di cacao
40 gr di cocco in scaglie
2-3 cucchiai di latte vegetale (più un pò per spennellare)

Procedimento:

Sbattere la margarina con lo zucchero amalgamando bene e versarvi il latte. Unire la farina e poi il cocco lavorando fino ad avere un bel composto sodo e morbido. Dividere l’impasto in due parti, di cui una un pò più piccola. Amalgamare il cacao all’impasto più piccolo. A questo punto si forma un rotolo con l’impasto scuro di circa 3 cm di spessore. Stendere la pasta bianca, non troppo sottile, spennellarla leggermente col latte di soia e appoggiarvi il rotolo nero, arrotolare la pasta bianca intorno ad esso facendo attenzione a far aderire bene i due impasti. Avvolgere il rotolo nella pellicola trasparente e porre in freezer per 25-30 minuti.
Togliere la pellicola e tagliare il rotolo in fette spesse circa 1,5 cm. Infornare a 180° per 15 minuti circa. Controllare comunque la cottura, i bordi chiari non devono scurirsi troppo. Far intiepidire e servire.

Alcuni biscotti li ho fatti mischiando un pò di entrambi gli impasti ottenendo un effetto variegato.