L’autoproduzione è entrata a far parte della vita di molti vegetariani e vegani. Infatti, purtroppo, il mercato non ci facilita le cose offrendoci pochi (e spesso costosi e di dubbia qualità) prodotti vegani.

Ma senza perdersi d’animo (e divertendosi anche!) possiamo produrre in casa tantissimi alimenti andando incontro a un triplice vantaggio.

– La genuinità dei prodotti da noi preparati, senza conservanti, coloranti o altre schifezze chimiche presenti nel 99,9% degli alimenti confezionati.

– Il costo estremamente basso; teniamo conto che due piccole bistecche di seitan costano all’incirca 4 euro, mentre in casa, da 1 kg di farina che costa meno di 1 euro, possiamo ricavarne cinque volte tanto e prepararcelo come più ci piace.

– La soddisfazione di creare con le nostre mani decine e decine di prodotti sani, nutrienti e cruelty free!

Ecco alcuni alimenti che normalmente si autoproducono:

– Seitan (quindi carne vegetale e affettati, preparabili come quelli animali)

– Muscolo di grano (idem)

– Latte vegetale (di tutti i tipi, legumi, frutta secca, cereali, ecc…)

– Tofu

– Formaggi vegan

– Dado vegetale

– Tutti quei prodotti “etnici” difficilissimi da reperire, come ad esempio tempeh, okara e tanti altri.

Questi sono solo esempi. Quando avrò acquisito un certo grado di dimestichezza con l’autoproduzione posterò le mie creazioni ^^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...